Altre attività

Chiamarle “altre attività” è una definizione che può fuorviare perché in realtà sono comunque legate e quindi facenti parte della Speleologia e con queste si contribuisce alla sua conoscenza e diffusione. Delle altre attività fanno parte le lezioni tenute agli studenti, la partecipazione a manifestazioni come la “Festa della Geografia”, l’accompagnare scout, anche molto giovani, in grotta, l’insegnare i rudimenti fondamentali ai volontari di questa o quella Associazione che consente loro di utilizzare gli strumenti per intervenire in particolari tipi d’incidenti stradali o similari. Insomma tutto quello che non si prefigge di formare uno speleologo ma che serve per la conoscenza della speleologia e di quanto a questa è collegato.

Camminare sospesi sui vuoti della Carcaraialogo1000jpg

 

I tre anni di lavoro per trasformare il Sentiero dei meno mille in sentiero CAI, sono l'ultimo tratto di un percorso che parte molto più lontano...

 

 Cavallo Pis ridotta

Il sentiero CAI 1000, inaugurato il 10-11 giugno 2017, in realtà ha radici più lontane: era infatti uno dei sentieri del raduno speleologico di Apuane 2007, noto per toccare in pochi chilomentri gli ingressi di molte delle grotte più profonde di 1000 metri del paese. Ci troviamo in un fazzoletto di terra sul versante nord del Monte Tambura, l'Alta Valle dell'Acqua Bianca, più nota nel nostro ambiente come Carcaraia. Il tracciato, opportunamente rivisto, è stato corredato di 12 pannelli divulgativi che illustrano la storia delle esplorazioni speleologiche della valle e due chiavi fondamentali per l'accesso ai sistemi carsici: l'aria e l'acqua. 

Sono una novità, concessa dal GR regionale per la particolarità della proposta, il tipo di sentiero tematico CAI - il sentiero speleologico, e la segnaletica ad esso dedicata. Il sentiero CAI 1000 nasce da una collaborazione tra i gruppi speleologici GSF-CAI, SpG-CAI, USP-CAI e la sezione CAI Castelnuovo di Garfagnana. Il progetto è stato patrocinato da SSI, FST, CAI Firenze, Unione dei Comuni della Garfagnana, Comune di Minucciano e Comune di Vagli. E' stato realizzato con il contributo della Banca della Versilia Lunigiana e Garfagnana, della FST, dell'Unione dei Comuni, della Sezione CAI Castelnuovo di Garfagnana. 

Vi invitiamo a prendere conoscenza del sentiero e percorrerlo con i vostri amici o a inserirlo nei vostri calendari escursinistici. Il percorso è impegnativo, con i suoi 9km e oltre 800m di dislivello, ed è adatto ad escursionisti esperti, per via del terreno accidentato con tratti esposti. Il tempo di percorrenza medio è di 5-7 ore. Questa camminata a cielo aperto, su un terreno dal carsismo esasperato per l'ambiente apuano, vi regalerà splendidi panorami e l'acuto contrasto con le cave di marmo bianchissmo. La scadenza per le iscrizioni è venerdì 9 giugno. Visitate il sito www.sentieromenomille.it su cui sono pubblicate le informazioni per una felice percorrenza del sentiero, i pannelli informativi e altri approfondimenti a tema speleologico.Per ulteriori informazioni scrivete a infoATsentieromenomille.it.

Buona camminata a tutti!!

Il GSF-CAI

palo ariagh ridotta

cai segna sentiero CAI 1000


PrintEmail

In ricordo di Giovanni Adiodati

Sabato 5 maggio 2012 il Gruppo Speleologico Fiorentino ricorderà Giovanni Adiodati speleologo ed esploratore di carattere con una serata a lui dedicata. Ci ritroviamo in sede alle 16.00 per la visione del filmato preparato da A.Gobetti, a seguire proiezione di vecchi ricordi e per concludere cena informale tutti insieme.
Per partecipare basta portare la propria curiosità, i ricordi, cibarie e buon vino.
Per informazioni This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.">

PrintEmail

Notti alla Specola

ATTENZIONE: visto il numero incredibile di ragazzi e bambini che hanno richiesto di partecipare è stato deciso di organizzare un evento esclusivamente a loro dedicato con data da definire. Gli adulti che volessero partecipare sono pregati di telefonare a Eleonora Bettini (334 6952356) o Marco Mangione (347 9310126) perchè non abbiamo quasi più posti dispobili.

Locandina dell'incontro

 

Il GSF, in collaborazione con il Museo di Storia Naturale, vi invita ad un'iniziativa per conoscere meglio la vita e le caratteristiche degli animali che fanno delle grotte il loro habitat. Il programma è composto da tre lezioni al museo della Specola, ed una facile uscita in grotta per vedere di prima persona la vita sotterranea.

Le serate e l'uscita sono aperti a tutti, speleologi e non.

Programma delle serate

23 aprile ore 21.00
“Pipistrelli cavernicoli e cavernicoli umani:somiglianze e differenze...”

29 aprile
Escursione in grotta

8 maggio ore 21.00
“Introduzione ai crostacei cavernicoli acquatici e terrestri”

15 maggio ore 21.00
“Senza occhi o senza polmoni: adattamenti di insetti ed anfibi all'ambiente cavernicolo della Toscana”

 

Scarica il volantino

PrintEmail

Speleogita Scolastica

 

Il Gruppo Speleologico Fiorentino invita gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori ad una avventurosa gita scolastica per esplorare insieme il mondo sotterraneo delle grotte.

Scarica la brochure.

PrintEmail